Tabella con le principali neuropatie periferiche

MEDICINA ONLINE DOTTORE MEDICO IN CAMICE SPECIALISTA ANAMNESI ESAME OBIETTIVO DIAGNOSI DIFFERENZIALE SINTOMI E SEGNI SEMEIOTICA OSPEDALE.Nella tabella che vi proponiamo oggi, abbiamo classificato la maggioranza delle più frequenti numerose malattie e sindromi neuropatiche che possono causare una neuropatia periferica:

Sindromi con paralisi motorie acute a decorso ascendente e disturbi di grado variabile delle sensibilità e delle funzioni autonomiche

  • Poliradicoloneuropatia infiammatoria acuta demielinizzante (sindrome di Guillain-Barré)
  • Polmeuropatia acuta assonale
  • Neuropatia acuta disautonomica
  • Polineuropatia difterica
  • Polineuropatia da porfiria
  • Alcune neuropatie tossiche (da tallio, da paralisi da zecca)
  • Sepsi e insufficienza multiorgano (polineuropatia in corso di malattia sistemiche gravi

Paralisi sensitivo-motorie subacute

  • Polineuropatie simmetriche: 
    • Stati carenziali: alcolismo (beri-beri), pellagra, deficit di vitamina B12, malattie croniche intestinali
    • Avvelenamento con metalli pesanti e solventi industriali: arsenico, piombo, mercurio, tallio, n-metil-butil-chetone, n-esano, metilbromuro, organofosforici (TOCP e altri), acrilamide
    • Intossicazione da farmaci: cisplatino, placlitaxel, isoniazide, etionamide, idralazina, nitrofurantoina e derivati nitrofuranici, disulfiram, amitriptilina, vincristina, dapsone, talidomide, cliochinolo, amiodarone ecc.
    • Polineuropatia uremica
    • Neuropatie AIDS-correlate
    • Alcune forme di neuropatia paraneoplastica
    • Polineuropatie subacute infiammatorie e immuni (CIDP: Poliradicoloneuropatia infiammatoria cronica demielinizzante)
  • Neuropatie asimmetriche e multifocali (mononeuropatia multipla)
    • Neuropatia diabetica
    • Poliarterite nodosa, lupus eritematoso sistemico, altre neuropatie su base angiopatica (a volte simmetriche)
    • Sarcoidosi
    • Neuropatia ischemica associata a vasculopatia periferica

Polineuropatie sensitivo-motorie a decorso cronico precoce (forme acquisite)

  • Paraneoplastiche (carcinoma, mieloma e altre neoplasie maligne)
  • Paraproteinemia (compresa la macroglobulinemia di Waldenstrbm)
  • Uremia (a volte subacuta)
  • Beri-beri (in genere subacuto)
  • Diabete
  • Ipotiroidismo
  • Malattie del tessuto connettivo (compresa la sindrome di Sjbgren)
  • H. Amiloidosi, variante sistemica
  • I. Lebbra
  • J. Malattia di Lyme

Sindromi con polineuropatia cronica (tardive) (forme ereditarie)

  • Polineuropatie ereditarie prevalentemente sensitive
    • Neuropatia sensitiva mutilante degli adulti, dominante
    • Neuropatia sensitiva mutilante dei bambini, recessiva
    • Insensibilità congenita al dolore
    • Altre neuropatie ereditarie sensitive, comprese quelle associate a degenerazione spinocerebellare, alla sindrome di Riley-Day e alla sindrome da anestesia completa
  • Polineuropatie ereditarie miste sensitivo-motorie (forme idiopatiche)
    • Atrofia muscolare peroneale dominante (malattia di Charcot-Marie-Tooth), forme assonale e demielinizzante
    • Polineuropatia ipertrofica acuta dominante di Déjerine-Sottas, forme dell’adulto e del bambino
    • Polineuropatia atassica di Roussy-Lévy
    • Polineuropatia associata ad atrofia ottica, oppure a paraplegia spastica, a degenerazione spinocerebellare, a ritardo mentale, a sordità o a demenza
  • Polineuropatie ereditarie associate a disturbi metabolici noti
    • Malattia di Refsum
    • Leucodistrofia metacromatica
    • Leucodistrofia a cellule globoidi (malattia di Krabbe)
    • Adrenoleucodistrofia (forma mieloneuropatica)
    • Polineuropatia in corso di amiloidosi (variante di Andrade)
    • Polineuropatia porfirica
    • Malattia di Anderson-Fabry
    • Abetalipoproteinemia e malattia di Tangier

Sindromi polineuropatiche ricorrenti o recidivanti

  • Sindrome di Guillain-Barré con ricadute
  • Poliradicoloneuropatia infiammatoria cronica
  • Polineuropatia porfirica
  • Alcune forme di mononeurite multipla
  • Malattia di Refsum
  • Malattia di Tangier

Sindromi con mononeuropatia o neuropatie multiple

  • Paralisi da compressione, trauma e intrappolamento
  • Neuropatie vasculitiche
  • Plessopatie brachiali e lombosacrali familiari e idiopatiche
  • Suscettibilità ereditaria alle paralisi da compressione
  • Reazioni immunitarie a sieri e vaccini (vaccino antivaioloso, antirabbico)
  • Herpes zoster (“fuoco di S. Antonio”)
  • Infiltrazione neoplastica di nervi e radici
  • Lebbra
  • Infezione di una ferita da batteri difterici con neuropatia locale
  • Neuropatia sensitiva migrante (malattia di Wartenberg).

Sono escluse da questa classificazione le malattie primitive dei motoneuroni.

Leggi anche:

Lo Staff di Medicina OnLine

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sui nostri nuovi post, metti like alla nostra pagina Facebook o unisciti al nostro gruppo Facebook o ancora seguici su Twitter, su Instagram o su Pinterest, grazie!

Questa voce è stata pubblicata in Neurologia, psichiatria, psicoterapia e riabilitazione cognitiva e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.